antipasti e fingerfood/ Ricette

Polpette di melanzane fritte

Con questa ricetta inauguro una nuova sezione del mio sito, ovvero quella dei finger food e antipasti.

Mi sono accorta che la mia passione per la cucina passa, oltre che per i dolci, anche per gli antipasti e tutte quelle preparazioni da mangiare in un sol boccone. Quindi mi sono chiesta perché non parlarne anche sul mio blog, e così eccomi qui a presentarvi la ricetta delle polpettine di melanzane.

Sono ottime tiepide o appena cotte accompagnate da un sugo di pomodoro veloce. Oppure mangiate semplicemente così, una dopo l’altra.

polpette di melanzane fritteSe avete ospiti e mangiate seduti potete fare delle tortine al forno, dentro una cocotte, ma se avete ospiti e mangerete a buffet, allora le polpettine sono la scelta più azzeccata.

Quindi cosa stiamo aspettando? Apriamo le danze a questa buonissima ricetta.

 

Polpette di melanzane fritte

Ingredienti per 30 polpettine:

  • una melanzana grande
  • un uovo
  • 2 cucchiai di parmigiano reggiano o pecorino
  • 6 cucchiai di pane grattugiato
  • uno spicchio d’aglio
  • olio evo, sale, pepe e aromi q.b.
  • olio di arachidi per friggere

Procedimento per le polpette di melanzane fritte

Potete procedere in due modi:

1 – Sbucciare la melanzana, tagliarle a tocchetti e metterle in una padella con olio e lo spicchio d’aglio e farle rosolare fino a cuocerle.

2 – Oppure, opzione che ho usato io, tagliate la melanzana in due a metà per la sua lunghezza. Inciderla con il coltello e cospargerla di olio e sale. Metterla in una teglia e cuocerla a 200°C per circa 25 minuti.

Una volta cotta, mettete in un cutter la melanzana. Se l’avete rosolata in padella, aggiungete nel cutter anche l’aglio. Se invece avete optato per il forno, togliete la pelle (sarà facilissimo) e aggiungete uno spicchio di aglio a cui avrete l’anima.

Fate partire il cutter e trasformate la melanzana in crema.

Trasferite tutto in una ciotola e aggiungete l’uovo, il formaggio, il sale, il pepe e gli aromi che desiderate.

Mescolate e aggiungete, un cucchiaio per volta, il pan grattato, stando attenti a lasciarne da parte un po’ per l’impanatura finale.

Dovrete raggiungere un composto morbido e denso, che possa essere manipolato per formare delle palline.

Formate delle piccole palline che possano essere mangiate in un sol boccone. Ripassatele nel pan grattato ed immergetele poche per volta dell’olio di arachidi bollente (che ne frattempo avrete messo sul fuoco a riscaldare).

Fatele cuocere per 5 minuti o finché non sono dorate.

Servitele tiepide con del sugo di pomodoro.

Versione tortini in forno:

Se volete fare dei tortini in forno, potete fare un composto più morbido, quindi diminuite la quantità di pan grattato. Bagnate il fondo e i lati delle cocotte con dell’olio evo e passate il pan grattato in modo che si attacchi alle pareti ed al fondo. Aggiungete il composto. Se volete al centro potete aggiungere del formaggio filante in modo da avere un cuore goloso.

Fate cuocere per 15 minuti al forno o finché non vi sembrano dorati.

Buon appetito!

— Zael Bakery —

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Pizza tonno e cipolla