recensioni ed eventi

Il Tempo Perduto, slow festival per riscoprire la lentezza

Chi mi legge da un po’ sa che amo la stagiona calda. Amo il sole sulla pelle e il poter uscire di casa con vestiti freschi, stare all’aria aperta e godermi le lunghe giornate.

Allo stesso modo sapete quanto io ami i pic nic, sono tra le cose più belle che si possono fare in questo periodo. Milano è una città che non offre né mare, né montagna quindi per noi milanesi le zone verdi sono l’occasione per ristorarci, stare assieme e goderci il relax.

Questo perché passiamo la settimana a lavorare in mezzo a telefonate, code in auto con clacson che suonano o stipati in metropolitana aspettando nervosamente il minuto e mezzo che ci attende a salire su un vagone dove si spera funzioni l’aria condizionata.


Ammetto che spesso ho pensato e sperato di andare a vivere in zone più tranquille ma finora la mia città mi ha tenuto legata.

Questo desiderio di tempi più rilassati mi ha fatto accettare l’invito a partecipare all’evento Il Tempo Perduto, uno Slow Festival itinerante che si terrà il 17 e 18 giugno al Voiture Train Cafè via Pordenone 1 a Pioltello, proprio alle porte di Milano.

Due giorni dove si potranno svolgere diverse attività all’interno di un piccolo bosco incontaminato, dove si terrà l’evento.

L’obiettivo sarà quello di ritrovare sé stessi attraverso momenti dedicati al proprio corpo, al buon cibo, alla musica e all’arte.

Il programma previsto per il weekend include numerose attività, rigorosamente all’aperto e al riparo dal sole, quali lezioni di yoga con Cristina Spampinato, pic-nic nel bosco incantato e sotto le stelle, biciclettata da Milano con la collaborazione di Wonder Way, workshop sul cibo per le famiglie con FuoriArte Lab, food truck, sharing table, drink station, handmade & vintage market a cura di Bijou Market e PipiaKit, barber shop di Beard Rulez, laboratori artistici per adulti e piccoli, musica retrò con The Hot Dogs Family, performance dell’artista Sheila Verdi, area kids, giochi di legno antichi a cura di Truccioli Monelli, giochi da tavolo con l’ associazione culturale Adunanza, corner photo booth, food local market, aree comfort e relax.

Esattamente come Marcel Proust nel suo romanzo “Alla ricerca del Tempo perduto” ricordava i momenti piacevoli e rilassati della sua vita, io credo proprio che mi godrò un week end rigenerante in un periodo stressante e frenetico come quello che sto passando…e poi potevo io rinunciare ad un pic nic?

Sarò lì sabato 17 giugno dalle ore 10 per la lezione di yoga e poi per tutto il pranzo per godermi il mio cestino pieno di delizie. L’iniziativa però si svolgerà tutto sabato fino alle ore 24 e domenica dalle ore 11 alle ore 22. E’ possibile prenotare il proprio cestino per il pic nic online sulla pagina Facebook dell’evento.

Ci vediamo lì?

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA